Pinoforti Papi - La nascita

Papi, pianoforti, roma

La storia della Pianoforti Papi inizia un secolo e mezzo fa, precisamente nel 1850, quando Luigi Papi impiegato del Vaticano (sediario del Papa) buon musicista, mandò a lavorare suo figlio Giacomo, presso la fabbrica artigianale di pianoforti Garatti di Roma.
Giacomo dopo aver imparato i segreti del pianoforte, aprì un proprio laboratorio di restauro in Piazza del Popolo, Palazzo Lovatti.

Siamo nel 1870 anno ufficiale della nascita della Ppianoforti Papi.

La passione, la preparazione, la professionalità

wilh. steinberg

Le sue capacità di restauro e messa a punto del pianoforte lo fanno conoscere in tutta Italia, tant'è che un appassionato di strumenti musicali, Gorga Evans, lo chiamò per provvedere al restauro e messa a punto di tutti i pianoforti antichi presenti nel museo di Piazza Santa Croce in Gerusalemme.

 

La "bottega" ai primi del 900 è spostata in Via Pietro Cavallini e negli anni '30 in Via Crescenzio, quartiere Prati dove si trova tuttora.

 

Giacomo persona pignola fino all'inverosimile, insegna il mestiere a suo figlio Luigi, ed insieme aprono anche un negozio di vendita degli strumenti con rigidi criteri di selezione.

 

Luigi Papi, persona elegante e distinta, famoso il suo farfallino e borsalino in testa, aveva una capacità speciale per accordare ed intonare i pianoforti, gli bastavano pochi minuti per dare al pianoforte quel timbro brillante e sonoro che lo rendeva perfetto. Era richiesto dai più noti concertisti, Santoliquido, Benedetto Michelangeli, Backhaus, Gieseking e da maestri dell Accademia di Santa Cecilia come Agosti o Mantia.

 

In Via Condotti la signora Dora Breschnaider, rappresentante per l'Italia della famosa fabbrica tedesca di pianoforti, C. Bechstein, si serviva esclusivamente di Luigi Papi per intonare, accordare e mettere a punto i famosi strumenti, esprimendo anche un giudizio sui pianoforti.

 

Molti tecnici o loro discendenti, che oggi esercitano la professione hanno imparato nel laboratorio Papi.

 

L'utima generazione Papi e le collaborazioni


I figli di Luigi, Giacomo accordatore, e Sandro tecnico, hanno continuato l'attività di famiglia iniziando una collaborazione con la Rai che dura ancora oggi mettendo a punto tutti i loro pianoforti.

 

Oggi dopo più di cento anni la IV generazione continua imperterrita nell'attività di famiglia con quella passione e amore che un pianoforte può dare, usando metodi moderni e allo stesso tempo artigianali tramandati da anni di esperienza, seguendo i clienti e non abbandonandoli considerando il Pianoforte il centro della loro vita professionale.

 

Share by: